mercoledì 15 luglio 2015

Osteria dei Sognatori – Alba (Cn)


Avevo già parlato in precedenza di questa osteria. Una semplice, allegra e vera osteria nel centro di Alba. Scegliere di mangiare in questo locale significa cercare una cucina casalinga tipica piemontese con un ottimo rapporto qualità/prezzo ed essere consapevoli di dover magari aspettare perché non vengono accettate prenotazioni (ma se si arriva presto non ci sono problemi). 

Aspettando Gaia!

Quattro mesi di stop. Non credo che al blog sia mai successo. Sono stati mesi di intense frequentazioni di ospedali, per cose brutte e per cose belle. Le cose brutte stanno migliorando e le cose belle stanno lievitando nella mia pancia, dal momento che a ottobre diventerò di nuovo mamma, questa volta però di una bambina, che si chiamerà Gaia.
Nel frattempo io ho continuato a scoprire posti nuovi e ho già anche una lista lunga di luoghi da provare, dal momento che da ottobre non sarà possibile muoversi con molta libertà per qualche tempo.

A breve inserirò le recensioni del ristorantino Disguido di Eataly, (che mi ha sollevato l'umore in certe serate difficili in uscita dall'ospedale Molinette di Torino), del ristorante Allegri di Rivoli (To), dell'Osteria dei Sognatori di Alba (Cn) e dell'Osteria Veglio di La Morra (Cn). Sono tornata a mangiare sempre con grande soddisfazione all'Estate di San Martino di Villanova d'Asti (At). Tante cose buone ho trovato nella gastronomia La Cambusa del Bastimento e nella gelateria Vanilla - Creams&Fruits di Torino (entrambe in centro). Ho portato finalmente Stefano a vedere il nuovo Museo dell'Automobile. Mi sono ritagliata una pausa pranzo di piacevoli chiacchiere e acquisti da Lovever, concept store dedicato all'amore e un po' di coccole nel centro benessere Armonie di Bellezza, poco fuori Torino.

Nella lista di locali da provare ci sono La Drogheria di Langa a Bossolasco (Cn), La Repubblica di Perno a Monforte d'Alba (Cn), L'Asilo di Cerreto d'Asti (At), l'Osteria delle Aie a Castellinaldo, La Terrazza di Renza a Castiglione Falletto (Cn). Sicuramente tornerò dopo l'inaugurazione a mangiare al Trés, nuovo locale a pochi km da Alba di Margherita del blog A casa mia. Vorrei infine portare Stefano a visitare il Bosco delle Meraviglie, parco emozionale appena inaugurato a Sant'Ambrogio di Torino. 

venerdì 13 marzo 2015

L’Estate di San Martino – Villanova d’Asti (At)

ingresso estate di san martino villanova d'astiingresso estate di san martino villanova d'asti
Per parlare di questo bel ristorante parto dal fondo, ovvero dalla sensazione che abbiamo avuto io e Alessandro nei giorni successivi: è stata una delle cene più piacevoli e sorprendenti degli ultimi mesi.

giovedì 5 marzo 2015

Museo della Magia – Cherasco (Cn)

museo della magia cherascomuseo della magia cherasco
Dopo l’ottimo pranzo da Pane e Vino ci siamo spostati a piedi al poco distante Museo della Magia. Questo museo è un progetto ideato da Don Silvio Mantelli, meglio noto come Mago Sales e da Arturo Bracchetti (suo assistente da giovanissimo da cui ha imparato i primi trucchi), che ne è il direttore artistico.

Trattoria Pane e Vino – Cherasco (Cn)

ingresso trattoria pane e vino cherasco
Non ero mai stata nella vecchia sede fuori città, ma avevo avuto uno scambio di comunicazioni con il proprietario in merito ad un progetto che mi aveva molto incuriosito e che lui conosceva bene (Eco-Lodge Langhe). Così alla prima occasione ho voluto conoscere di persona Flavio e provare il suo ristorante. Che bella sorpresa!

Cherasco (Cn)

torre di cherasco
Fino alla scorsa estate non ero mai stata a Cherasco, bellissima cittadina medioevale situata su un pianalto tra la città di Bra e le Langhe. Non è stato difficile innamorarmene: per il suggestivo centro storico ricco di chiese, palazzi e testimonianze del passato e in cui si può godere di un senso di serenità diffuso (non per niente tra queste mura sono state firmate ben 7 paci storiche).