Spingersi in Alta Langa per assaggiare da Filippo Oste in Albaretto un’insalata dagli ingredienti segreti dedicata a Vasco Rossi.

Filippo Daniele Giaccone è figlio d’arte.

Suo papà Cesare è un cuoco-istituzione delle Langhe, da cui si è smarcato molto presto viaggiando per il mondo ed accumulando esperienze. Come sempre “essere figlio di” è una croce e delizia da cui non è sempre facile emergere. Filippo a mio parere ci è riuscito alla grande, omaggiando rispettosamente anche gli insegnamenti del papà.

È tornato nel 2010 nella casa dei nonni ad Albaretto della Torre, sulle prime colline dell’Alta Langa. Ristrutturati i locali che ospitavano la storia osteria di famiglia, apre Filippo Oste in Albaretto. Ha sposato Silvia, che vi accoglierà meravigliosamente in sala. Ha sposato anche un po’ Vasco da almeno il 1985, anno del primo concerto che ha visto a Cuneo e dove è scattata per lui una folgorazione per il cantante. A tal punto che sulla sua divisa troneggia la scritta ricamata “I Love Vasco” e in carta troverete sempre l’Insalata di Filippo, a lui dedicata e condita con una salsa segretissima.

filippo albaretto della torre
L’insalata di Filippo dedicata a Vasco Rossi

Due piccole e calde sale per l’inverno, un giardino incantevole con vista per quando il tempo è più clemente.

ristorante con giardino panoramico langhe
Il giardino affacciato sulle colline dell’Alta Langa

Vi sorprenderà in ingresso il camino sempre acceso con il lento spiedo su cui cuoce la carne, il coniglio è la specialità della casa.

filippo giaccone
Il caminetto sempre acceso

Una carta snella con tutto il meglio del territorio.

menù filippo giaccone albaretto
Il menù di Filippo Oste in Albaretto

Come primi troverete sempre sottilissimi tajarin – la pasta lunga all’uovo tipica piemontese – conditi con un delicato ragù, che Filippo cuoce lentamente con poco condimento e allungato man mano solo con il brodo.

ristorante tipico piemontese langhe
I tajarin al ragù

Oltre alla carne allo spiedo per gli amanti dei formaggi una golosissima selezione di Giolito di Bra (Cn), uno dei migliori affinatori della regione.

Infine i dolci, proprio quelli che facevano le nostre nonne, dalla panna cotta con il torrone (strepitosa perché non stucchevole), le pesche ripiene e lo zabaglione con la torta alle nocciole.

trattoria langhe
La panna cotta al torrone

25/30 coperti in tutto.

Subito annoverata tra una delle soste del cuore. Di una fan storica di Vasco e dei tajarin.

Mappa e contatti

Filippo Oste in Albaretto

Via Umberto, 12, 12050 Albaretto della Torre CN

Telefono: +393388871155

Web: filippogiaccone.com

Chiuso il lunedì e martedì

Langhe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.